auto-elettricheFinalmente qualcosa si muove, se anche a livello dispositivo gli obblighi sono ormai chiari: le Regioni dovranno dotarsi di nuovi impianti di ricarica elettrica dei veicoli di potenza compresa tra 22kW e 50kW, in modo da poter ricaricare i nostri amati veicoli elettrici in circa 1 ora!

Se queto venisse almeno rispettato nelle aree più inquinate e nei centri urbani più grandi, l’utilizzo di veicoli elettrici potrebbe veramente estendersi limitando un po’ la concentrazione di PM10, che come sappiamo sono una delle più gravi minacce alla salute dei nostri giorni.

Se poi, come indicato nella norma, la ricarica elettrica si farà anche in autostrada il passo sarà veramente da gigante. Si prevedono stazioni di ricari elettrica a non più di 50km l’una dall’altra sullo stesso asse viario in autostrada, mentre sulle strade urbane il limite è abbassato a 20km, con obbligo di pagamento tramite sistemi elettronici e prezzi trasparenti.

Speriamo che sia la volta buona, noi nell’attesa scaldiamo i motori…. anzi no!

fonte: automoto.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *