CONVERTITORI DI FREQUENZA SERIE G E V : RS232 – protocollo Comunicazione

I convertitori delle gamme G e V rispondono al PC unicamente se interrogati dallo stesso, la massima velocità di comunicazione è di 100ms per trasmissione ricezione. Pertanto il PC non deve mai andare sotto questo intervallo tra una richiesta e l’altra.

Tutti i valori sono trasmessi a 8 Bit con Checksum finale.

La stringa di risposta dal convertitore è sempre nella stessa sequenza e ad ogni risposta sono sempre inviati tutti i valori sia analogici che digitali; la stringa di richiesta del PC deve sempre essere compilata nello stesso modo e con la stessa sequenza, diversamente il convertitore o non risponde o risponde valori incomprensibili. O peggio potrebbe andare in blocco la comunicazione seriale costringendo l’operatore a spegnere e riaccandere il convertitore stesso per resettare la RS232.

Descrizione della stringa da trasmettere dal PC verso il convertitore

PC to CONVERTER string description

Valore 1           (V.vout) “zv1”

inviare un valore compreso tra 0 e 255 per impostare la tensione di uscita inverter da 0 fino al massimo valore.

Valore 2           (1=on)   “zv3”

inviare 0 per comando off inverter, inviare 1 per on inverter

Valore 3           (1=60HZ) “zv4”

inviare 0: la frequenza di uscita del convertitore e impostata a 50Hz

inviare 1: la frequenza di uscita del convertitore e impostata a 60Hz

Valore 4           (scan m 0-5) “zv5”

inviare un valore compreso tra 0 e 5 per modificare la visualizzazione presente sul pannello frontale che indica le grandezze elettriche di uscita, in sequenza

0 Tensione fase R

1 Tensione fase S

2 Tensione fase T

3 Corrente erogata fase R

4 Corrente erogata fase S

5 corrente erogata fase T

Valore 5           (1=pll ok – 0=fault) “s0”

inviare sempre 0 se non interessa conoscere lo stato dell’allarme di PLL o Fault, inviare 1 per conoscere la condizione dell’allarme, la risposta darà: 1=tutto ok 0= allarme

Valore 6           (1=ovtemp) “s1”

inviare sempre 0 se non interessa conoscere lo stato dell’allarme di temperatura, inviare 1 per conoscere la condizione dell’allarme, la risposta darà: 0=tutto ok 1= allarme sovratemperatura presente

Valore 7           (misura) “s23” (moltiplica) “s23hi”

misura istantanea del valore selezionato e visualizzato sul pannello

Valore 8           (mis_volt_amp) “s36” (molt_volt_amp) “s36hi”

misura della media del valore selezionato e visualizzato sul pannello

Valore 9           (presa 1=alto) “zv6”

inviare 0: il convertitore è impostato per alimentare la presa di uscita fino a 480Vac

inviare 1: il convertitore è impostato per alimentare la presa di uscita fino a 660Vac

Descrizione della modalità di risposta del convertitore al PC

Ad ogni trasmissione del PC corrisponde una richiesta di modifica valori verso il convertitore o di semplice lettura dei dati contenuti nella memoria del convertitore; questo risponderà sempre con una stringa identica a quella trasmessa dal PC per confermare che i dati inviati dal PC sono stati compresi e che il convertitore ha modificato i suoi valori di funzionamento, ad esclusione dei valori 5,6,7,8 che, nella condizione in cui  non si presenti la condizione di uno dei due allarmi risponderà sempre 1 e 0, e se il convertitore è on le misure sono non daranno come risposta 0 ma il valore letto.

ATTENZIONE: il calcolo del checksum trasmesso sarà sempre diverso da quello ricevuto. Per verificarne l’esattezza si deve ricalcolare il checksum escludendo i valori di S0,S1,S23.S23hi,S36;S36hi

Attenzione

Calcolo del checksum

Partire dal valore 170 quindi sommare tutti i valori dei byte trasmessi; il risultato della somma se supera 256 togliere dalla somma 256,il risultato è il valore di checksum.

Vedi esempi

Esempio 1

Valori trasmessi dal PC Valori ricevuti dal  PC
sent 50-1-0-0-1-1-0-0-0-0-0 received 50-1-0-0-1-0-0-0-0-0-0
Vout inverter (0-255) sent 50 ZV1 received 50
On/off  inverter (0-1) sent 1 ZV3 received 1
1= 60Hz (0-1) sent 0 ZV4 received 0
Selezione misure (0-5) sent 0 ZV5 received 0
1= PLL 0=fault/lock sent 1 S0 received 1
1=overtemperature sent 1 S1 received 0
Misura istantanea sent 0 S23 received 0
Moltiplicatore misura inst sent 0 S23hi received 0
Misura media sent 0 S36 received 0
Moltiplicatore misura media sent 0 S36hi received 0
Presa 1=alto Sent 0 ZV6 received 0
Checksum envoy Sent 223 Checksum received received 222
           

Massimo valore per il checksum è 256

Senza esclusione dei valori

Calcolo del checksum trasmesso 170+50+1+0+0+1+1+0+0+0+0+0=223

Calcolo del checksum ricevuto 170+50+1+0+0+0+0+0+0+0+0+0=222

Con esclusione valori

Calcolo del checksum trasmesso 170+50+1+0+0+0=221

Calcolo del checksum ricevuto 170+50+1+0+0+0=221

Esempio 2

Valori trasmessi dal PC Valori ricevuti dal  PC
sent 50-1-0-0-1-1-0-0-0-0-1 received 50-1-0-0-1-0-120-1-120-1-1
Vout inverter (0-255) sent 50 ZV1 received 50
On/off  inverter (0-1) sent 1 ZV3 received 1
1= 60Hz (0-1) sent 0 ZV4 received 0
Selezione misure (0-5) sent 0 ZV5 received 0
1= PLL 0=fault/lock sent 1 S0 received 1
1=overtemperature sent 1 S1 received 0
Misura istantanea sent 0 S23 received 120
Moltiplicatore misura inst sent 0 S23hi received 1
Misura media sent 0 S36 received 120
Moltiplicatore misura media sent 0 S36hi received 1
Presa 1=alto Sent 1 ZV6 received 1
Checksum envoy Sent 224 Checksum received received 221
           

Massimo valore per il checksum è 256

Senza esclusione dei valori

Calcolo del checksum trasmesso 170+50+1+0+0+1+1+0+0+0+0+1=224

Calcolo del checksum ricevuto 170+50+1+0+0+1+0+120+1+120+1+1=465-256=209

Con esclusione valori

Calcolo del checksum trasmesso 170+50+1+0+0+1=222

Calcolo del checksum ricevuto 170+50+1+0+0+1=222

Configurazione della porta seriale

con checksum              yes

Baud                            9600

Bit for data                   8

Parity                           none

Bit di stop                     1

Flow  control                no

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *